mercoledì 30 maggio 2012

Riflessioni Zingare

Un raduno di zingari, viaggiatori, scappatidicasa. 950 Km tra andata e ritorno (nel fine settimana 25/26/27 maggio). Luogo: Val Maira, in Piemonte, presso il campeggio Camping Lou Dahu.
Pioggia, freddino, vino e anche sole. Un paio di pantaloni che non ho tolto per 3 giorni. E poi chiacchiere, sorrisi, risate, foto, video, fuoco.
Ecco, la Zingarata è stato un emozionate incontro di esperienze di viaggio vissute in modo puro, leggero e profondo e raccontate con un'onestà di spirito più unica che rara. Lunedì galleggiavo ancora. Mi è tornato in mente il termine Undergroud, non so esattamente dire perché, ma mi è venuto in mente, come se avesse riacquistato il suo significato originale. Fantastico soprattutto per le idee che mi sono venute.

Una di queste si chiama Lo stivale coi sandali. Se non rimane solo un'idea ne risentirete parlare presto, molto presto.

Ritornando alla Zingarata, solo un esempio significativo:
Le guide turistiche le leggevo solo per sapere dove non dovevo andare, racconta Italo Barazzutti il quale aggiunge: Le esperienze più belle le ho vissute quando mi sono perso.

Ci si vede il 22-23-24 Giugno a Majano (UD)

1 commento: