venerdì 2 luglio 2010

Oggi è un mese, grazie a tutti.

Oggi è giusto un mese che son partito per questo viaggio in moto. Con questo post desidero ringraziare tutti. Tutti coloro che mi hanno aiutato, consigliato, ospitato, scritto in pubblico e privato commentando i post. Tutti coloro che mi hanno sostenuto e incoraggiato. Di tutto questo avrò bisogno da ora in poi più che mai, visto che con Lisbona si chiude la prima fase del viaggio. Dalla settimana prossima partirò per il Marocco e in molti mi hanno già dato un aiuto...

Quando ho iniziato a pensare al Marocco, ho scritto a Mohamed per dirglielo e lui mi ha risposto con questa mail che pubblico con grande umiltà e che mi ha fatto un grande piacere:
"...Sono molto contento che tu abbia preso una aspettativa e sei andato in giro per farti i cazzi tuoi o almeno quello che ti piace fare. Sai che mi vieni in mente alla luce di questa storia? Emile Cioran, il Nietzsche del 20 emo secolo, un filosofo rumeno che ha vissuto per parecchi anni a Berlino e poi a Parigi dove è morto nel 1995. Cioran è andato a Berlino con una borsa di studio per scrivere una tesi su
Bergson. Intascata la prima tranche della borsa, Cioran si compra una bicicletta e fa il giro dell'Europa. Dopo mesi, squattrinato, torna a Berlino e il caso volle che Cioran si imbatte con il suo professore alla porta della mensa. Il professore lo conduce gentilmente lungo un corridoio e gli chiede della sua tesi. "Professore, ho fatto una cosa più importante della tesi, ho fatto il giro d'Europa in bicicletta" Il prof lo guarda stupito, poi si riprende e con tanto entusiasmo gli dice: "passa nel pomeriggio, ti rinnovo la borsa di studio"...
Questa qui sopra non è una torta di compleanno, ma il contachilometri in piena operazione a cuore aperto. L'operazione è riuscita, non alla perfezione, ma è riuscita: ha ripreso a girare anche se con una leggera discrepanza tra il conteggio dei chilometri parziali e quello dei chilometri totali. Alla prima occasione, una seconda operazione aggiusterà tutto... magari in terra africana.

GRAZIE A TUTTI

3 commenti:

  1. Aelita, Princess of Mars3 luglio 2010 13:22

    come non posso condividere, io che ho fatto di tutto, invece che fare la tesi...ah ah ah!ad ognuno la sua strada!

    RispondiElimina
  2. ciao Ale, buon tutto...saluti dalla caldissima galera bolognese

    RispondiElimina
  3. ciao Ally,quando sarai in Marocco,sicuramente ti consiglio di fare una capatina in quel di Fes e Meknes,città dove io e il biondo siamo stati nel lontano 2001!penso cmq che ogni città o paese di questo angolo d'africa dia emozioni e sensazioni nuove rispetto alla cara vecchie Europa..in più la gente del posto è molto ospitale!complimenti anche per essere riuscito ad aggiustare il contakm..il prox tagliando dell'alfa me lo fai tu :). alla prossima,ciao vecchio. TS

    RispondiElimina