domenica 8 agosto 2010

La notte è sempre più buia prima dell'alba

La frontiera algerina dal Marocco l'ho sfiorata.

Ritorno in Europa a Tarifa da Tangeri, ritorno a veder chiese e non più moschee. Dopo una notte di tappa strada facendo, arrivo ad Alicante il sabato nel primo pomeriggio. Penso: mi trovo un campeggio, mi lavo la moto, faccio un po' di manutenzione dalle sberle del Marocco, mi rilasso un attimo e poi lunedì mattina mi presento in consolato di Algeria a ritirare il visto, poi al porto per il biglietto e bella che fatta.
Ad Alicante non c'è un campeggio, solo un casino di gente e spiagge affollate. Vado all'ufficio turistico e domando del campeggio più vicino (a 13 km da Alicante) e visto che ci sono gli chiedo anche l'indirizzo del Consolato e vengo a sapere, scopro, apprendo, che il Consolato di Algeria è chiuso il lunedì. Chiuso il lunedì! Lavorano il sabato ma lunedì sono chiusi. Così mi precipito subito al Consolato e sono già chiusi, è sabato e sono le cinque. Mi aprono comunque, gli spiego il problema, da dove arrivo e quello che ho fatto per essere lì. Ma niente, lunedì è chiuso mi dicono, se ne riparla martedì. Poi il commesso apre uno spiraglio e dice: comunque lunedì è chiuso per il pubblico, tu vieni comunque, suoni, ti apriranno e gli spieghi, se è urgente vediamo cosa si può fare...se non prendo il traghetto lunedì sera, quello dopo è sabato...

2 commenti:

  1. Eccheccazzo! Sei anche un po' sfigato! Confido però nella tua capacità teatrale di far impietosire! Lì in Spagna son più morbidi che da noi...Ce la puoi fare! Ti vedo già fumare una cicca rilassato mentre osservi la costa spagnola che si allontana...

    RispondiElimina
  2. Aelita, Princess of Mars9 agosto 2010 12:47

    dai dai dai che ormai è quasi fatta!!!!

    RispondiElimina